Centro per lo studio e la selezione del
Molosso del Tibet originale

Forte deficit eterozigote nel Tibetan Mastiff cinese sulla base di loci microsatelliti

Traduzione dall'originale a cura di Manfredi Picca.
Tutti i diritti riservati.

Autore:
1. College of Animal Science and Technology, Jiangxi Agricultural University, 330045 Nanchang, China.
2. Ministry of Public Security, Police Dog Base in Nanchang, 330100 Nanchang, China
3. Jiangxi Forensic Science Institute, 330006 Nanchang, China
4. Department of Biotechnology, Nanchang University, 330047 Nanchang, China

Autori: Ren DR, Yang QY, Ye JH, Xu L, Zhao HA, Wu XP.
Anno di pubblicazione: 2009

Astratto:

Il Tibetan Mastiff è uno dei più antichi, feroci e grandi cani del mondo. Sono stati campionati un totale di 140 esemplari provenienti da quattro popolazioni cinesi geograficamente separate (Tibet, Gansu, Qinghai e Pechino) e la diversità genetica è stata valutata utilizzando 10 loci microsatelliti su otto cromosomi diversi. Il numero medio di alleli per locus [1] variava tra 6-13. Il valore medio osservato e atteso di eterozigosità, contenuto informativo polimorfico e ricchezza allelica [2] erano rispettivamente 0.69, 0.79, 0.76 e 7.59 indicando una relativamente elevata diversità genetica nel Tibetan Mastiff.

Tuttavia una carenza molto significativa dell'eterozigosi [3] è stata osservata all'interno delle singole popolazioni, e la consanguineità totale insieme ai forti coefficienti di inbreeding all'interno delle popolazioni, hanno suggerito che pratiche di intensa consanguineità si sono verificate nel Tibetan Mastiff. Pertanto progetti efficaci e appropriati per la gestione dell'allevamento del Tibetan Mastiff sono auspicabili ed urgenti. Inoltre le quattro popolazioni di Tibetan Mastiff hanno mostrato stretta relazione nell'unione del vicino albero poligenetico [4] sulla base delle distanze genetiche coancestrali.

Il Tibetan Mastiff è stato studiato utilizzando loci microsatelliti [5] per la prima volta e questo potrebbe facilitare una migliore comprensione della situazione attuale a livello molecolare, la conservazione della razza e l'utilizzo nel Tibetan Mastiff.